Dieci domande sull’autenticità del diario di Anne Frank

Autenticità del diario

  • Stampare

Su Anne Frank e sul suo diario sono disponibili molte informazioni corrette. Eppure, a volte, su Internet o su altri mezzi di comunicazione, vengono diffuse anche delle falsità. Sono infatti in circolazione libri ed opuscoli in cui si legge che il diario è un falso, scritto da altri e non da Anne Frank stessa. Esistono siti web in cui si afferma che brani del diario sarebbero stati scritti con la penna a sfera.

Showcase Anne en haar dagboek

Anne Frank e il diario

Scopri la storia dietro il diario di Anne Frank.

Vai al sito web

La Casa di Anne Frank è impegnata regolarmente, e con successo, in procedimenti giudiziari contro chi nega l’autenticità del diario. Chi comunque viene messo a confronto con delle falsità sul diario potrà trovare in queste pagina i fatti più importanti inerenti alla sua autenticità, esposti in forma di domanda e risposta (pdf).

Dieci domande

sull'autenticità del diario di Anne Frank.

Download pdf (164KB)

I processi

Soprattutto coloro che anche dopo la Seconda Guerra Mondiale continuano a sostenere le idee nazionalsocialiste sono ostili nei confronti del successo del Diario di Anne Frank. Nel corso degli anni alcune persone hanno cercato di diffondere la voce che il Diario di Anne Frank non sarebbe autentico. Fino alla sua morte Otto Frank intenta causa contro chi nega l'autenticità del diario. Nel 1979 – all'età di 90 – egli afferma al riguardo: "In questo momento sono in corso quattro processi in Germania dell'Ovest, due ad Amburgo e due a Francoforte, in merito alle accuse sulla non autenticità del diario. Ho lottato contro queste affermazioni nel 1961 ed ho vinto, ma le stesse accuse continuano ad essere espresse e ogni volta devo riprendere la lotta." Dopo la sua morte, avvenuta nel 1980, la Casa di Anne Frank e l'Anne Frank Fonds si assunsero questo compito.

Il negazionista dell’Olocausto Faurisson da Otto Frank

Nell’ottobre del 1993 Fritzi Frank-Markowitz è stata intervistata da Wouter van der Sluis, un dipendente della Casa di Anne Frank. Fritzi Frank è la vedova di Otto Frank, morta nel 1998. Durante l’intervista, la signora Frank racconta anche della visita di Robert Faurisson. Faurisson è un noto negazionista dell’Olocausto. Egli nega, ad esempio, l’esistenza delle camere a gas e l’autenticità del diario di Anne Frank. Tuttavia, secondo Fritzi Frank, quando egli vide il diario affermò: "Sarà molto difficile dimostrare che il diario è un falso."

Edizione scientifica

Per fare chiarezza in merito alle diverse versioni del diario di Anne, l’Istituto nazionale per la documentazione bellica (NIOD) pubblica nel 1986 l’edizione scientifica, che differisce dall’edizione commerciale ed è composta dalle tre versioni esistenti del diario:

il diario originale che ci è rimasto, la versione che Anne Frank stessa ha riscritto e l’edizione che  Otto Frank ha composto e che è stata pubblicata nel 1947 dalla casa editrice Contact.

Reazione a “L’alloggio segreto” L’Olanda reagisce con entusiasmo e seguono le traduzioni in diverse lingue

Il 25 giugno 1947 esce il diario di Anne Frank con il titolo “L’Alloggio segreto...

Più...
Steve Press als peter in het toneelstuk

800 volte Peter van Daan Nel 1956 Steve Press fece l'audizione per il ruolo di Peter van Daan

Steve Press impersona Peter van Daan nello spettacolo di Broadway, tratto dal diario di Anne Frank.

Più...
Toneelstuk

Accoglienza in America Il primo impatto con il regime nazista

La pubblicazione del diario di Anne in America, nel 1952, inizia quasi in sordina...

Più...

Otto Frank si trasferisce in Svizzera Egli continua a partecipare all'attività della Casa di Anne Frank

Fino alla sua morte, avvenuta nel 1980, egli risponde puntualmente alle lettere che riceve dai lettori del diario.

Piú

Nelson Mandela a proposito di Anne Frank

Nelson Mandela racconta come la lettura del diario durante la sua prigionia a Robbeneiland gli abbia infuso coraggio.

Più...

Autenticità del diario Dieci domande sull’autenticità del diario di Anne Frank

Su Anne Frank e sul suo diario sono disponibili molte informazioni corrette...

Più...